Home  |  [Access key]accesskey
geologia-parte montis-topimg
italyGEOLOGIA
 
united kingdom great britainGEOLOGY
Il territorio esibisce le tormentate vicissitudini della sua nascita con numerose varietà di rocce, minerali e fossili. Di rilevante interesse sono il giacimento di ossidiana di Conca 'e Cannas; il mega-pillow vulcanico di Su Carongiu de Fanari, già dichiarato Monumento Naturale regionale; le falesie montane con le forme di erosione eolica espresse da tafoni e cavità che si aprono nelle rupi dell'Arci, soprattutto nelle ripide pareti di Su Colombariu e nella valle di Riu Bingias; le dune fossili della piana di Mogoro, Is Arenas, e gli acquitrini di ristagno temporaneo, i Paulis, osservabili nella stagione delle piogge. Degni di nota sono pure Sa Spendula di Cannas, una cascata su un burrone di 15 m, e la grotta di Serra Neula incuneata sotto una cresta di arenaria.      The area exhibits the tormented vicissitudes of its birth with numerous varieties of rocks, minerals and fossils. Of particular interest are the obsidian field of Conca 'e Cannas; the volcanic big pillow of Corongiu de Fanari, already declared a regional Natural Monument; the mountain cliffs with the forms of wind erosion expressed by tafoni and cavities opening in the cliffs of Monte Arci, especially in the steep walls of Su Colombariu and on the valley of Riu bingias; the fossil dunes of the plain of Mogoro, Is Arenas, and the marshes of temporary stagnation, the Paulis, observable in the rainy season. Noteworthy are also Sa Spendula di Cannas, a waterfall on a cliff of 15 m, and the cave of Serra Neula wedged under a ridge of sandstone.

_________________________________________________

geologia-parte montis
A sinistra: La "rosa di raffreddamento" di Su Carongiu de Fanari (Masullas) - A destra: Ossidiana sulle rive del Riu Cannas.
(Foto di Ivo Piras)

Condividi questo elemento

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn