Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Comune di Mogoro

 

Denominazione: mogoresi
Numero abitanti: 4329 (al 01/01/2013 - Istat)
Superficie: 49,23 kmq
Municipio: Via Leopardi, 8 - CAP: 09095
Telefono: 0783.99301
Patrono: San Bernardino da Siena - 20 Maggio

Sindaco: Sandro Broccia
Internet: www.comune.mogoro.or.it
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Il Comune di Mogoro sorge nella regione dell’Alta Marmilla. Il territorio del comune è caratterizzato da un terreno ricco e fertile, attraversato da corsi d'acqua come il rio Mogoro, il rio Flumineddu, il rio Sassu.
Il fertile territorio su cui sorge Mogoro riporta testimonianze di insediamenti umani riferibili alla preistoria: un villaggio prenuragico, numerosi insediamenti dell'età nuragica e i ritrovamenti di resti della dominzione fenicia e in seguito di quella romana, dimostrano una presenza umana assidua e costante. Il centro abitato accoglie ancora le antiche costruzioni, ottenute utilizzanto il basalto nero, ricavato dalle cave dell'altopiano su cui sorge il paese. La case sono decorate dalle cornici di calce bianca attorno alle piccole finestre. L'entrata delle case è costituita da un grande portone di legno, che da accesso a cortile interno.

Il Comune di Mogoro è conosciuto in tutta l'isola per la produzione di tappeti sardi. La sua produzione, oltre che tramandare antiche usanza nella tradizione di tessitura su telaio, è oggi uno dei punti forti dell'economia del piccolo centro dell'Oristanese. All'interno del paese sarà quindi possibile trovare numerosi laboratori di tessitura.
Si segnala che tra luglio e agosto di ogni anno si svolge la Fiera dell' Artigianato artistico e del tappeto sardo della Sardegna, durante la quale sono numerosissimi i partecipanti sia sardi che provenienti da altre regioni giunti per ammirare i particolarissimi tappeti. Inoltre Mogoro è molto famosa per la produzione di numerosi vini e la presenza della Cantina sociale. Il paese si segnala anche per la barocca parrocchiale di San Bernardino e soprattutto per la chiesa del Carmine del XIV sec., tardoromanica, con elementi gotici.

 

 Feste religiose
- 19-20-21 Maggio: Festa del patrono San Bernardino da Siena;
- Mese di Luglio: Madonna del Carmine;
- Mese di Agosto: Santa Maria Cracaxia;

 

 Altri Eventi
- Periodo del Carnevale: Saboris Antigus;
- Periodo del Carnevale: Su Sattigliu;
- Giugno: BI’ FOTO FEST – Festival Regionale della Fotografia;
- Luglio-Agosto: Fiera dell'Artigianato artistico e del tappeto della Sardegna;
- Fine Agosto-Primi di Settembre: Sagra campestre di Carcaxia.

 

 Da visitare:
Fiera dell' Artigianato artistico e del tappeto sardo della Sardegna
Nuraghe Cuccurada
Cantina di Mogoro

 

 Galleria Fotografica