Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Musei / Museums

ITA

 

Nascono dalla volontà di conservazione, tutela e riscossa della memoria e non di meno dalla necessità di far conoscere il proprio passato e il patrimonio socio-culturale e naturalistico. A Masullas due musei: "I Cavalieri delle colline" che narra la storia dell'aristocrazia rurale del Parte Montis e il "GeoMuseo", allestito nei locali dell'ex Convento dei Frati Cappuccini, che accoglie una ricca collezione di minerali e fossili legati alla storia geologica del territorio del Monte Arci. A Gonnostramatza nei locali dell'ex monte granatico il museo multimediale "Turcus e Morus" è allestita una mostra permanente con ambienti multimediali che ripercorrono le vicissitudini di un popolo cristiano afflitto da ripetute incursioni barbaresche.

 

 

 

The museums are born from the desire of the conservation, protection and rescue of the memory and no less by the need to raise awareness of the past and the socio-cultural and natural heritage. In Masullas there are two museums: “I Cavalieri delle colline” which tells the story of the rural aristocracy of Parte Montis of the feudal period and the “GeoMuseo” set up on the premises of the former Capuchin Convent which houses a rich collection of minerals and fossils associated with the geological history of the Monte Arci. The museum “Turcus e Morus” of Gonnostramatza in the old grain bank building, is a permanent exhibit with educational multimedia environments that follow the vicissitudes of a Christian people plagued by repeated barbarian invasions.